03 ott 2009

Tutorial elyner

Ovvero, ecco come ti scopiazzo un tutorial.

Partiamo dal principio...tanto ma tanto tempo fà (stamane) Cappuccetto rosso doveva andare con la mamma ad una fiera a Salerno (Vivace, vetrina delle intolleranze alimentari) e, dopo essersi lavata e vestita, attendeva la mammina che puliva la loro casetta di legno. Visto che si annoiava, e che aveva già in mente di condividere con gli altri abitanti del villaggio globale la scoperta di una personcina educata, bella, simpatica e graziosa, una tale Clio, si mette in moto e fà le fotunzole del suo progetto.

Và alla fiera (no, non era dell'est) scopre il gelato della Centrale del latte a basso livello di lattosio, i bocconcini di La Perla anch'essi con poco lattosio, dà i propri dati per ricevere campioni omaggio (io addoro i campioni omaggio 8D ) di prodotti buonissimi privi di glutine e tante altre cosucce deliziose....

Dopo passa dalle streghe cattive (muahahah no, povere Paoline) e torna a casina sua.

FINE DELLA STORIA.


La morale? Clio è una giovane donna italiana che si è trasferita per studiare make up atrist (vabbhè, non si scrive così ma nun fà nulla) e dedica tanto tempo a tutte noi, una banda di ragazzette che vanno a vedere i suoi tutorial. Non sono solo di trucco, ma anche di strucco (pessimo gioco di parole) e di accessori vari per capeli. Io consiglio di partire dagli albori, cioè partire dal primo video (dove racconta brevemente di se) e poi andare avanti. A onor del vero io ho concentrato la mia attenzione sulle tecniche, cioè come scegliere e applicare il fondotinta, come mettere la matita, come far durare il rossetto che le varie colorazioni che offre con i tutorial, anche se li ho visti praticamente tutti!!! Dopo le basi del trucco condiglio di mirare alle proprie necessità in quanto ci sono tuto per chi ha solo 5 minuti che poi sennò entra tardi a scuola, il trucco con i correttori, i trucchi per le more, per le bionde, per le donne un pò in là con l'età...
Lo consiglio anche a tutte le donne/ragazze che si truccano già perchè insegna tanti trucchetti che solo un "addetto ai lavori" può conoscere.


E adesso, via allo scopiazzamento del tutorial sull'eyeliner.
Necessari:
*un ombretto in polvere del colore desiderato
*un barattolino piccino picciò (io ho usato sia una piccola provettina per impastare ben bene il tutto che il contenitore si un campione omaggio di una crema per il viso per contenere il tutto)
*un pennello da eyeliner o comunque dalla punta sottile
* collirio
*un qualche cosa di puntuto per grattare un pò l'ombretto (io ho usato la punta di un paio di forbici pulite!!!)
Step 1) gratta un pò di ombretto in polvere, non essere avara, deve uscire un bel colore pieno e carico!

step2) metti la polvere di ombretto nel barattolino (stando ben attenta, non soffiare che và tutto sul viso XD)

step 3) metti una goccia di collirio e inizia a impastare col pennello, SE serve metti un'altra gocciolina di collirio (ma non esagerare, vogliamo un bel colore, non una cosa insipida e che subito schiarisce)

step 4) usa come un normale eye liner e applicalo sulle tue palpebre...
Beh, sono consapevole che non si vede nulla XD ma vi assicuro che per tutta la giornata non è andato via e che se non mi strucco ben bene domattina mi trovo tutta blu...

Mi sono iscritta ad un gineway...l'organizza Certain Creatures la quale crea delle meravigliose meraviglie, davvero!! Vi consiglio di farvi un bel giretto per il suo blog, stupendo!!!


Buon fine settimana

2 commenti:

  1. Ho imparato questa tecnica dalla mia estetista quando mi sono sposata (5 mesi fa... non va via manco con le lacrime fidati!) anche se lei è più rapida, invece di pastrocchiare passa il pennello su una salviettina baby e intinge nell'ombretto...
    E la cosa bella è che non devi avere mille eyeliners colorati! Prova anche sotto la palpebra, è bellissimo *.* io quando guardo le foto del mio matrimonio resto a bocca aperta :D
    Antonella

    RispondiElimina
  2. Ciao! Utile questo tutorial! ;)
    Grazie d'aver partecipato al mio giveaway e averlo segnalato nel post!
    a presto
    Francesca

    RispondiElimina